top of page

Pancake: storia, varianti e versioni

Ma i pancake sono americani?

A questa domanda ha risposto il nationalgeographic e la risposta in breve è no.

I pancake hanno un'origine molto più lontana nel tempo. I primi antenati pare abbiano origine circa 30.000 anni fa. All'epoca si trattava di un mix di farina e acqua cotto su una pietra calda, probabilmente unta con qualche sorta di grasso.

Un qualcosa di più simile al moderno pancake si ritrova invece tra Greci e Romani: un impasto simile veniva consumato con il miele e questa tradizione continuò, con particolare riferimento alla giornata di Martedì Grasso. I romani pare lo chiamassero Alita Dolcia.

Ancora oggi infatti il Martedì Grasso nei paesi anglosassoni si identifica con il Pancake day : in buona sostanza prima della Quaresima, con i pancake ci si liberava di tutti gli alimenti che potevano indurre a tentazioni culinarie durante la quaresima, quindi latte, zucchero, uova, etc.

Pancake, versione fluffy

Da una tradizione inglese è poi quindi nata la pancake mania americana: non più solo prima della Quaresima ma per ogni colazione che si rispetti!

Secondo una survey , il 25% degli americani mangia i pancake almeno una volta a settimana. Il 12% almeno 2 volte a settimana!

E come li mangiano? Topping preferito il maple syrup per il 26%, burro 17% e cioccolato per il 12%.


Le versioni esistenti di pancake sono veramente tantissime: passiamo dalla crepe in Francia, al bliny in Russia, fino al pancake americano e la sua variante giapponese.


Versione americana (circa 10 pancake - diametro 10 cm) - ingredienti

  • 160 gr (1 1/3 Cups) di farina

  • 14 gr (1 tbsp) lievito

  • 25 gr (2 tbsp) di zucchero

  • 1 cucchiaino di sale

  • 1 uovo grande

  • 60 gr (4 tbsp) burro fuso

  • 250 ml (1 cup) di latte (o buttermilk)

  • 2 cucchiaini di estratto di vaniglia

  • burro per cuocere in padella

Versione americana - preparazione

  1. Setacciate la farina e il lievito. Aggiungete zucchero e sale e mischiate il tutto.

  2. Fate fondere il burro e in un contenitore di medie dimensione lavorate insieme il latte, le uova, la vaniglia e il burro fuso.

  3. Aggiungete gli ingredienti liquidi alla parte secca e mischiate fino ad ottenere un composto omogeneo.

  4. In una padella antiaderente fate scioglere il burro (che dovrete aggiungere per ogni pancake) e mettete la dose di un pancake. Personalmente mi piacciono i pancake piccolini, 10 - 12 cm di diametro. Per aiutarmi ad avere dei pancake simili mi aiuto con un coppapasta. Metto il burro nella pentola, il coppapasta e aggiungo il composto dentro al coppapasta.

  5. Cuocete il tutto qualche minuto fino a quando il pancake non comincia a fare le bolle. A questo punto togliete il coppapasta e girate il pancake fino a fine cottura.

Versione super fluffy - japanese inspired (circa 8 pancake - diametro 10 cm) - ingredienti

  • 2 uova

  • 30 ml (2 tablespoons) di latte

  • mezzo cucchiaino (½ teaspoon) di estratto di vaniglia

  • 35 gr (¼ cup) di farina setacciata

  • 2 gr (¼ teaspoon) di lievito

  • mezzo cucchiaino (½ teaspoon) di aceto bianco

  • 25 gr (2 tablespoons) di zucchero

  • Olio di mais per cuocere

Versione super fluffy - japanese inspired - procedimento

  1. Separate il rosso dal bianco delle uova.

  2. Nel contenitore con i rossi, aggiungete il latte, la vaniglia e girate. Aggiungete poi la farina setacciata e il lievito. Lavorate l'impasto fino a quando la farina non sarà più visible.

  3. Prendete adesso la parte bianca dell'uovo e aggiungete l'aceto. Con un mixer, montate a neve il tutto. Quando comincia ad essere schiumoso, aggiungete gradualmente lo zucchero.

  4. Quando lo zucchero è stato interamente aggiunto, montate al massimo della velocità fino a quando il bianco dell'uovo sembrerà meringa.

  5. Aggiungete a questo punto il bianco nel composto dei rossi gradualmente facendo attenzione a non "smontare" i bianchi.

  6. A questo punto potete mettere il composto in un sac a poche o usare un cucchiaio per cuocere in padella. Ungete leggermente la padella antiaderente, mettetela a fuoco bassissimo e aggiungete i pancake avendo cura di coprire con un coperchio per assicurare la cottura. Dopo 3 minuti girate e fate cuocere altri 3 minuti.

18 visualizzazioni1 commento

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page