top of page

Hashbrowns: patate da diner!

Tempo di preparazione: 40 minuti

Serving: 4 persone


Hashbrown

Se sono negli Stati Uniti e faccio colazione fuori, ad esempio da Waffle House, sicuramente mi vedrete mangiare gli hashbrowns, non c'è dubbio! Non so a voi, ma a me manca Waffle House in Italia: sempre aperto a qualsiasi ora del giorno e della notte, waffles a nastro e gli hashbrowns di Waffle House sono talmente buoni che non si possono descrivere!

Waffle House è il classico diner americano per chi non lo sapesse! Una catena di circa 2.100 ristoranti!


Ho sempre pensato che gli hashbrowns fossero una versione americana dei roesti svizzeri, ma non mi sembra ci sia una reale e provata relazione.

La parola hashbrowns è una crasi di hashed brown potatoes, quindi patate abbrustoline e tagliuzzate. La sua prima comparsa formale negli Stati Uniti risale al 1880 nel libro di cucina di Maria Parloa e a New York, alla fine del 1800, moltissimi diners preparavano il piatto per colazione.

Americano? Svizzero? Chissà... e comunque buonissimo!

Ingredienti:

  • 4 patate medie (circa 500-600 gr) possibilmente farinose

  • pepe, un cucchiaino

  • sale

  • un cucchiaino di aglio in polvere

  • olio per friggere (di masi o di girasole)


Procedimento:

  • Lava bene le patate per rimuovere ogni traccia di terra

  • Pela le patate e utilizza una grattugia a fori larghi per tagliare le patate a julienne

  • A questo punto metti le patate così tagliate a julienne in una ciotola capiente con acqua fredda. L'acqua farà in modo che le patate perdano l'amido in modo da assicurare la croccantezza nella frittura (anche per le patate fritte si fa questo passaggio). Lascia le patate in ammollo per circa 10 minuti

  • Scola le patate e mettile in un canovaccio per asciugarle bene. Le patate devono essere proprio chiuse e strette all'interno del canovaccio, vedrete quanta acqua dovrà ancora uscire!

  • A questo punto, le patate saranno ben asciutte e potranno essere messe di nuovo in un contenitore capiente. Aggiungi a qusto punto il pepe, l'aglio in polvere e un pizzico di sale.

  • Sei pronto per friggere?

  • Per assicurare delle "frittelle" di simili dimensioni utilizzate una ciotolina: riempi la ciotolina, pigia un po' le patate e capovolgi in padella sull'olio bollente! Per semplificarvi la vita potete anche fare un'unica frittellona - io le preferisco più piccole, ma il sapore è uguale.

  • Per la frittura ci vorranno circa 10/12 minuti: gira l'hashbrown quando i bordi cominciano a scurirsi e la frittella diventa rigida (altrimenti se girate quando ancora non è rigida si rompe tutto).

  • Un'ultima salatina ed enjoy!

28 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page